Tragedia in Spagna

Serena Saracino non ce l'ha fatta: Torino piange la scomparsa della studentessa in Erasmus

E' di pochi minuti fa la notizia della morte della giovane studentessa, coinvolta nel terribile incidente del pullman in Spagna e ricoverata da ieri nell'ospedale di Tarragona

Serena Saracino (© Facebook)

Serena Saracino (© Facebook)

TORINO - La notizia che nessuno avrebbe voluto riportare: Serena Saracino non ce l'ha fatta. La morte della giovane studentessa, coinvolta nel tragico incidente del pullman avvenuto nei pressi di Tarragona, è stata confermata in questi minuti da diversi media internazionali.

Condizioni drammatiche sin da subito, poi la tragica notizia
Serena, iscritta alla Facoltà di Farmacia, era arrivata a Barcellona da poco più di un mese, per frequentare il secondo semestre. Sin dal primo momento le sue condizioni erano apparse drammatiche, molto più gravi rispetto a quelle di Annalisa Riba, l'amica che nell'incidente ha riportato le fratture di una costola e di una mano.

Studentessa e lavoratrice: il ritratto di Serena, figlia modello
Esattamente tra una settimana Serena Saracino avrebbe compiuto 23 anni. Figlia modello, oltre al percorso di studi, da due anni e mezzo lavorava come maschera all'Auditorium Rai di via Rossini. L'avventura a Barcellona le era subito entrata nel cuore tanto che la ragazza aveva chiesto alla facoltà di prolungare il periodo di permanenza in Spagna, legandolo al tirocinio.

L'incidente dovuto a un probabile colpo di sonno dell'autista
Con la notizia della scomparsa di Serena salgono a sette le vittime italiane della strage spagnola. Ancora da chiarire le cause dell'incidente, anche se dalle prime indiscrezioni pare sia dovuto a un colpo di sonno dell'autista che attualmente risulta indagato dalle autorità spagnole. Gli studenti stavano rientrando a Barcellona da Valencia, dove avevano assistito al festival di Las Fallas.