Eventi a Torino

“Giugiaro e il suo percorso”, la mostra dedicata interamente al genio di Giorgetto Giugiaro

Dal 25 novembre 2016 al 26 febbraio 2017 al Museo Nazionale dell’Automobile la mostra dedicata al Car designer del secolo

Al MAUTO la mostra dedicata a Giorgetto Giugiaro (© )

Al MAUTO la mostra dedicata a Giorgetto Giugiaro (© )

TORINO - Il Museo Nazionale dell’Automobile «Avv. Giovanni Agnelli» di Torino, in corso Unità d’Italia 40, celebra dal 25 novembre 2016 al 26 febbraio 2017 il genio del designer d'auto più famoso del mondo, il piemontesissimo Giorgetto Giugiaro. Car designer del secolo, sei Compasso d'Oro, tre Auto dell'Anno, due Volanti d’Oro. Nel mondo dell’Automotive, Giorgetto Giugiaro non ha bisogno di presentazioni. Da mezzo secolo il pubblico dei Saloni internazionali sogna davanti alle concept-car dello stilista piemontese.

Giugiaro, l'uomo dietro foglio e matita
La mostra prodotta dal MAUTO racconta in una versione inedita attraverso le sue influenze familiari, le sfide imprenditoriali e l’umanità che lo stilista ha saputo infondere in ogni sua opera, guardando al futuro con intuizione e coraggio. L'intento della mostra «Giugiaro e il suo percorso» infatti, non è soltanto quello di far ammirare tante tra le oltre 200 vetture uscite dalla matita di Giugiaro e diventate icone a quattro ruote della loro epoca, dalle utilitarie più spartane alle sportive mozzafiato diventate, ma anzi la chiave interpretativa del percorso è il tentativo di raccontare chi è Giorgetto Giugiaro, da dove viene, le sue emozioni di ragazzo, cosa sognava, quanto deve alla sua famiglia, ai maestri, ai collaboratori. E soprattutto come, grazie alla forza e alla concretezza delle idee, è riuscito a trovare e costruire la sua strada. Questo perchè alla base restano il talento dell’uomo, il suo pensiero, la ricerca faticosa di idee nuove e perseguibili. Nessun computer, nessuna tecnologia, policy aziendale o strategia di mercato, da sola, avrebbe mai raggiunto questo risultato.

La mostra
L’esposizione ripercorre l’infanzia e il forte legame con la famiglia. In particolare con il padre Mario che gli trasmette la passione per il disegno e la pittura a cui si va ad affiancare lo studio della progettazione tecnica. Il trasferimento a Torino e l’esperienza della scuola per «figurinisti» di Eugenio Colmo, in arte Golia. La prima parte del percorso è così dedicata a inediti bozzetti giovanili, dipinti ad olio e caricature di personaggi famosi fino ai primi figurini di automobili. A metà degli Anni Cinquanta attireranno l’attenzione di Dante Giocosa, direttore tecnico della Fiat e considerato uno dei maestri della scuola motoristica italiana. Si prosegue poi nella sezione «Ghiribizzi» che racconta gli anni da apprendista nel Centro Stile Fiat e i primi modelli del ventunenne Giugiaro per la carrozzeria Bertone. Per arrivare all’impresa di Italdesign, fondata insieme all’amico tecnologo Aldo Mantovani nel 1968. Il resto è storia: dalla Golf lanciata nel 1974 alla Ferrari GG50, passando per la Panda e l’Alfa Brera, la Maserati Ghibli e la berlina extralusso Bugatti, fino all’Alfa 2600 e la Brivido, concepita in Italdesign da Fabrizio Giugiaro, per concludere con la DeLorean, resa celebre dal film «Ritorno al futuro».

Orari
E' possibile visitare la mostra «Giugiaro e il suo percorso», presso il Museo Nazionale dell’Automobile «Avv. Giovanni Agnelli» di Torino, in corso Unità d’Italia 40 ai seguenti orari:
Lunedì: dalle 10.00 alle 14.00
Martedì: dalle 14.00 alle 19.0
Mercoledì, giovedì e domenica: dalle 10.00 alle 19.00
Venerdì e sabato: dalle 10.00 alle  21.00
Ultimo ingresso 1 ora prima della chiusura

Prezzi
Il costo dei biglietti è il seguente
Intero: 12,00 €
Ridotto: 8,00 € (over 65; dai 6 ai 14 anni; disabili; gruppi oltre le 15 persone; studenti universitari con tesserino)
Scuole: 2,50 €
Gratuito: per i minori di 6 anni, giornalisti con tesserino dell'Ordine; possessori dell'Abbonamento Musei Torino Piemonte e Torino + Piemonte Card