Eventi a Torino

La Reggia di Venaria si trasveste da palazzo degli Zar

Fino al 29 gennaio la Reggia di Venaria “ospiterà” I Romanov e il Palazzo Imperiale di Peterhof

La Reggia di Venaria casa degli Zar fino al 29 gennaio 2017 (© )

La Reggia di Venaria casa degli Zar fino al 29 gennaio 2017 (© )

VENARIA - Fino al 29 gennaio 2017 nelle sale delle arti, al primo piano della Reggia di Venaria, va in scena la mostra dedicata alle meraviglie degli Zar. La mostra ripercorre lo splendore di uno dei complessi di palazzi e fontane più sontuosi d'Europa: grandi proiezioni, immagini e un centinaio di opere tra dipinti, abiti, porcellane, arazzi ed oggetti preziosi provenienti dalle sale auliche di Peterhof, rievocano una delle più importanti e prestigiose residenze dei Romanov, oggi meta principale del turismo culturale in Russia. Il primo palazzo di Peterhof fatto edificare da Pietro il Grande (da cui ha preso il nome) in un grande parco, sulle rive del Mar Baltico vicino a San Pietroburgo, nel corso degli anni ha visto attorniarsi da altri splendidi edifici e giardini voluti dai successivi sovrani russi, da Caterina la Grande fino a Nicola II.

La mostra
Il percorso parte da una presentazione del palazzo Peterhof e dei personaggi che vi abitarono, a cominciare dal grande arazzo di Pietro il Grande. Successivamente, mediante una selezione di oggetti acquistati dai Romanov durante i loro viaggi in Europa, negli spettacolari Gran Tour, e di quelli invece commissionati dagli Zar agli artisti e artigiani russi, viene ricostruita e mostrato lo sfarzo della corte russa.

Biglietti e orari di visita
Gli orari di accesso sono dal martedì al venerdi dalle ore 9 alle 17 e sabato, domenica e durante i giorni festivi dalle ore 9 alle 18.30. I ticket per poter assistere all'esposizione sono acquistabili sia online che presso le biglietterie della Reggia di Venaria e vanno da un prezzo minimo di 12€, per la singola mostra, fino a un massimo di 25€ per il pacchetto "Tutto in una Reggia" (il pacchetto comprende: visita alla Reggia, ai giardini, alle mostre in corso, 10% di sconto a caffetterie, punti ristoro e bookshop, ridotto sul noleggio dell’audiopen e sulle visite guidate a orario fisso, biglietto ridotto sul Trenino dei Giardini «La Freccia di Diana», gondola sulla Peschiera e carrozza a cavallo).