Cronaca

Atti vandalici nella notte di Pasqua: i teppisti scappano lungo i binari a Porta Nuova

Sono in corso le indagini per identificare i responsabili degli atti vandalici che si sono verificati sul Ventimiglia-Torino la notte di Pasqua. Quattro ragazzi fermati dalla polizia ferroviaria

TORINO - Finestrini in frantumi e schienali squarciati a bordo del treno Ventimiglia - Torino. La Polizia Ferroviaria ha identificato quattro dei responsabili degli atti vandalici che si sono perpetuati a bordo del mezzo a rotaie la notte di Pasqua. Si tratta di un ragazzo italiano sopra i 18 anni e di tre minori di origine marocchina di 15 e 16 anni ciascuno.

Le indagini della Polfer
Le indagini volte a individuare gli autori degli atti vandalici consumati sul convoglio nella notte di Pasqua hanno portato all'identificazione di quatto giovani; risulta tuttavia che a bordo del treno viaggiassero una sessantina di ragazzi, prevalentemente minorenni,  provenienti dal savonese e di rientro nel torinese. Sono attualmente in corso le indagini per identificare altri possibili responsabili, attraverso il vaglio delle immagini di videosorveglianza nelle stazioni di Torino Lingotto e Torino Porta Nuova. Sembrerebbe infatti che, per scampare agli agenti, alcuni ragazzi siano scesi allo scalo Lingotto e altri si siano dati alla fuga lungo i binari a Porta Nuova.