Cultura

Torino e le Langhe, patto per il turismo: «Insieme, per essere più attrattivi»

Le città di Alba, Torino, Bra e la Regione Piemonte hanno firmato un protocollo d'intesa per promuovere la straordinaria ricchezza paesaggistica e culturale di Torino e l'offerta enogastronomica e paesaggistica di Langhe e Roero

Langhe e Torino, una partnership per il turismo (© Ansa)

Langhe e Torino, una partnership per il turismo (© Ansa)

TORINO - Un patto per promuovere la ricchezza culturale di Torino e le meraviglie paesaggistiche di Langhe e Roero. E' stato firmato ieri a Palazzo Civico il protocollo d'intesa tra le città di Torino, Alba, Bra, le Atl delle rispettive città e la Regione Piemonte. L'obiettivo? Promuovere il turismo piemontese e le eccellenze del territorio, sia paesaggistiche che culturali ed enogastronomiche.

Cosa prevede il protocollo firmato
Il protocollo prevede anche lo scambio di esperienze, la pianificazione di attività di comunicazione, le attività di co-marketing, la promozione attraverso la rete di trasporti (ferroviaria e aerea), la presenza reciproca delle ATL durante i grandi eventi come la Fiera del Tartufo per Alba e il Salone del Libro per Torino e la programmazione di pacchetti turistici con l’illustrazione delle strutture ricettive. Saranno inoltre pianificate le proposte di escursioni da Torino verso Langhe e Roero e viceversa, la collaborazione con i prestigiosi eventi internazionali del «Bocuse d’Or», che vedono coinvolte Alba per la selezione italiana e Torino per la selezione europea e la realizzazione di una brochure congiunta.  Una sinergia per rilanciare ulteriormente il turismo in una città e in una zona che già ora hanno raggiunto un livello altissimo.

Appendino: "Importante per lo sviluppo"
Soddisfatta la sindaca di Torino, Chiara Appendino: "Oggi, per le nostre città e i loro territori, il turismo costituisce senza dubbio un importante fattore di sviluppo. Per questo motivo ritengo molto positiva la scelta di operare in modo sinergico tra enti e istituzioni pubbliche, perché consentirà di rendere più ampia e appetibile l’offerta di un settore da considerare strategico per il sistema economico piemontese». Anche Maurizio Marello, sindaco di Alba, commenta con entusiasmo l'accordo raggiunto: "E' un atto molto importante». Ma c'è di più: i vertici di Michelin hanno intanto annunciato la realizzazione della Guide Vert Weekend "Torino e le Langhe" che sarà diffusa nel 2018 in Francia, Belgio e Lussemburgo in 12mila copie. Si tratta del primo passo importante della sinergia fra i territori. Il protocollo sottoscritto oggi ha validità fino al 31 dicembre 2021, con la possibilità, valutati i benefici, di estendere l’intesa per i successivi tre anni.