Serie A | Juventus, 4 - Genoa, 0

«La Signora passeggia con il Genoa»

Troppa Juve, per fisico, voglia e ovviamente classe, e troppo poco Genoa. Anzi, niente. Nella sua semplicità, il 3-0 del primo tempo (sarà 4-0 alla fine), è un messaggio potente e definitivo al campionato. Marotta: «Allegri gestisce benissimo il gruppo»

Juventus, poker scudetto al Genoa (© ANSA)

Juventus, poker scudetto al Genoa (© ANSA)

TORINO - La Juve non fa sconti. Grazie all'autogol di Munoz e alle reti di Dybala, Mandzukic e Bonucci la squadra di Allegri batte 4-0 il Genoa e allunga a +11 sulla Roma, impegnata questa sera contro il Pescara: lo scudetto per i bianconeri è sempre più vicino.

Allegri: «Mancano otto punti»
«Avevamo tre partite da vincere che erano, Pescara, Chievo e Genoa e i ragazzi sono stati bravi - commenta a fine gara Massimiliano Allegri - Non era facile contro il Genoa che ha fatto bene con la Lazio e ha cambiato l'allenatore, poi dopo la Champions poteva esserci un calo fisico e mentale. Invece i ragazzi sono stati molto bravi. Scudetto in tasca? No però ora ci mancano otto punti perché la Roma può arrivare a 90 e ci mancano 5 partite. Non dimentichiamoci che abbiamo ancora lo scontro diretto. I ragazzi stanno bene, ho fatto alcuni cambi ma l'importante è che non sia cambiato il risultato».
La priorità è «provare a vincere tutto. Ancora a Torino in caso di Triplete? La mia permanenza non dipende dalle vittorie o dalle sconfitte. L'importante è darsi sempre degli stimoli nuovi, io qui sto bene, ho un grande feeling con la società e credo ci siano tutti i presupposti per continuare ma ora non è il momento di pensare al futuro».

Marotta: «Allegri gestisce benissimo il gruppo»
«Da una parte c'e' una squadra e un allenatore molto esperti che sono in grado di convivere con questa pressione. Dall'altra chiaramente questo tour de force delle ultime settimane costa fatica ma sono certo che il mister darà stimoli nuovi e schierera' la migliore formazione possibile». Così il direttore generale della Juventus, Giuseppe Marotta, nel pre-partita del match contro il Genoa ai microfoni di Premium Sport. Dove migliorare questa Juve? «Intanto bisogna dare merito a questo gruppo, al mister, al suo staff e a tutta la rosa. Non e' facile migliorare questo gruppo, in giro non ci sono tanti giocatori che possono indossare questa maglia ma questo gruppo ci sta dando grandi soddisfazioni e ci da' grande fiducia per il futuro».