Salone del Libro

Salone del Libro, attesa alle stelle: il 90% degli hotel è prenotato, si va verso il tutto esaurito

Dopo il flop della rassegna milanese, il conto alla rovescia per la 30esima edizione del Salone è iniziato. In città trovare una camera libera è un miraggio, già superato il tasso di occupazione del 2016

Sale l'attesa per il Salone del Libro: boom di turisti a Torino (© Ansa)

Sale l'attesa per il Salone del Libro: boom di turisti a Torino (© Ansa)

TORINO - Il count down è iniziato. Giovedì prenderà il via la trentesima edizione del Salone del Libro, la più attesa dopo lo strappo con Milano e parte degli editori. Le premesse per un grande successo ci sono tutte: attualmente infatti, il 90% delle strutture alberghiere sono piene. Trovare una stanza a Torino dal 18 al 22 maggio è un vero e proprio miraggio: si va quindi verso il tutto esaurito, segnale inequivocabile di come sia il capoluogo piemontese la vera «capitale italiana del libro».

Oltre 20.000 studenti, turisti in arrivo dall'estero
Giovedì la grande inaugurazione, con la partecipazione del presidente della Camera Pietro Grasso e i ministri dell’Istruzione e dei Beni Culturali Valeria Fedeli e Dario Franceschini. Particolare attenzione verrà riservata agli studenti: saranno oltre 20.000 i ragazzi, provenienti da tutta Italia, che parteciperanno al Salone. Secondo le stime, un visitatore su cento dovrebbe arrivare dall’estero. Oltre al valore culturale e turistico, innegabili anche le ricadute economiche sul territorio. Insomma, la curiosità per partecipare alla trentesima edizione del Salone è tanta ma considerate le premesse, essere ottimisti è un obbligo.