Inaugurazione

Nuova area giochi con accessibilità facilitata nel giardino di via Buscaglioni

Il progetto, costato 80mila euro, ha permesso di eliminare le barriere architettoniche per l’accesso ed è stata posata una pavimentazione in gomma antishock su superficie in calcestruzzo. Installati diversi giochi

Inaugurato la nuova area giochi (© Comune di Torino)

Inaugurato la nuova area giochi (© Comune di Torino)

TORINO - Quest’oggi a Torino, a poche centinaia di metri dal Cimitero Monumentale, nel giardino tra via Buscalioni, corso Novara, via Catania e corso Regio Parco, è stata inaugurata una nuova area giochi con accessibilità facilitata, per ragazzini dai 6 ai 12 anni. Per realizzare il progetto sono state abbattute le barriere architettoniche per l’accesso ed è stata posata una pavimentazione in gomma antishock su superficie in calcestruzzo, per l’assorbimento delle cadute. I giochi installati sono stati scelti tra quelli predisposti per essere usati anche da ragazzi con difficoltà di movimento (giochi con accessibilità facilitata).

L’intervento rientra nel progetto del Bilancio deliberativo attraverso il quale dal 2014 i cittadini della Circoscrizione 7, a seguito di un processo di disamina delle criticità del territorio, hanno votato il progetto «Il verde di casa nostra». Per la Città, il Servizio Grandi Opere del Verde ha elaborato un progetto, desunto dalle richieste dei cittadini e con questi condiviso, comprendente sei interventi individuati sui siti di piazza Alimonda, via Buscalioni, via Catania, corso Farini, via Oropa e via Modena. I primi cinque sono stati completati, mentre in via Modena è in atto una revisione del progetto di partenza.

L'area, circondata da filari di querce piramidali, ha una recinzione in acciaio zincato tipo orsogril ed è stata incrementata l’illuminazione, secondo gli standard della Città. E’ stato recuperato anche il camminamento di collegamento tra corso Regio Parco e via Catania in calcestre, per un progetto complessivo pari a circa 80mila euro.

Alla cerimonia inaugurale è intervenuto il presidente del Consiglio comunale, Fabio Versaci: «L’inaugurazione di oggi pomeriggio rientra tra i progetti del Bilancio deliberativo, un’iniziativa segnata da un percorso difficile quanto appagante che ho seguito fin dalla sua nascita nel 2014, come consigliere della Circoscrizione 7. Oggi mi sento di ribadire che l’amministrazione in carica della Città condivide questo progetto avviato dalla precedente Giunta».